Occupazione Suolo Pubblico - Cosa e'?

Il suolo pubblico sono le strade, i corsi, le piazze e tutti i beni che appartengono al demanio o al patrimonio indisponibile dei Comuni e delle Province e quelle aree private sulle quali è stata formalmente costituita una servitù di pubblico passaggio.

L’occupazione avviene quando un soggetto privato occupa una porzione del suolo pubblico o dello spazio ad esso soprastante o sottostante sottraendola all’uso pubblico.

L’occupazione del suolo pubblico è permanente se ha carattere stabile e se la durata non è inferiore a un anno, indipendentemente dall’esistenza di manufatti o impianti. 

L’occupazione del suolo pubblico è temporanea se la durata è inferiore a un anno. 

Requisiti per l'esercizio dell'attività: 

Chi intende occupare suolo pubblico temporaneamente o permanentemente deve presentare domanda di concessione per l'occupazione di suolo pubblico al SUAP come previsto dal Regolamento comunale. 

È necessario ottenre la concessione anche per la modifica dell'occupazione, il rinnovo (con o senza modifiche), il subingresso (con o senza modifiche).

Impatto acustico

L'attività svolta deve avvenire nel rispetto dei limiti previsti dalla normativa vigente in materia di inquinamento acustico, quindi può essere necessario richiedere anche l'emissione di un'autorizzazione per attività in deroga alle emissioni sonore (per occupazione di suolo pubblico temporanea) o presentare valutazione previsione di impatto acustico (per occupazione di suolo pubblico permanente).

Modifiche alla circolazione stradale

L’occupazione delle aree stradali e dei marciapiedi deve avvenire nel rispetto delle norme del Decreto Legislativo 30/04/1992, n. 285, "Codice della strada" quindi, per garantire la sicurezza dei pedoni e dei veicoli può essere necessario richiedere anche l'emissione di un'ordinanza di disciplina della circolazione.

Strutture che incidono sull'aspetto esteriore di immobili tutelati

Se l’occupazione prevede l’installazione di strutture stabili che incidono sull’aspetto esteriore di immobili tutelati dalle norme sui beni artistici e culturali deve essere preventivamente valutata ai sensi del Decreto Legislativo 22/01/2004, n. 42.

Allacciamento alla rete elettrica per occupazione di suolo pubblico per associazioni e hobbisti

Insieme alla richiesta per l'occupazione di suolo pubblico è possibile richiedere l'allacciamento alla rete elettrica. In questo caso è previsto il versamento del deposito cauzionale e rimborso per l'utilizzo della rete elettrica.

TORNA ALLE NEWS

CONTATTACI

Contattaci attraverso il form o alla mail: info@area-informatica.it.
Oppure contattaci telefonicamente al numero: 0371 31100, dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00.

CONTATTACI

Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies. Cookie Policy
Privacy Policy